ECW Hardcore TV #125 – Cane Dewey

Philadelphia, Pennsylvania, USA
19.09.1995

ecw3

[VIDEO PART 1: http://www.dailymotion.com/video/x1i1mxa_hctv09-19-1995-clip0_animals?start=3]

Va in scena uno dei promo più belli di Cactus Jack. L’ex campione di coppia riprende il filone della sua faida con Tommy Dreamer, cercando di fargli cambiare e di non cercare più l’appoggio del pubblico. Ha ancora la possibilità di fare questa scelta a differenza sua, che invece ne ha già subito le conseguenze prima di rendersi conto di cosa poteva accadere. Gli ricorda quindi un episodio, che gli è rimasto impresso, indelebilmente, nel cranio, nel cuore e nella sua anima: tempo prima, quando ancora Cactus Jack credeva ciecamente nel pubblico e nel suo appoggio, Terry Funk  lo stava sfregiando con una bottiglia rotta, tanto da provocargli un enorme dolore, quasi a spingerlo a cedere ed a issare bandiera bianca. Fu allora che guardò al pubblico, il suo amato pubblico, e notò due parola impresse su un cartellone, “Cane Dewey”, le quali gli rimasero veramente impresse. Ogni volta che ripensa a quel cartellone, il dolore fisico va via, rimpiazzato da un altro tipo di dolore, causato da quelle parole: Dewey è solo un bambino di tre anni, malati figli di puttana (il figlio di Foley n.d.r.). Doveva ascoltare suo figlio quando gli diceva che aveva nostalgia di Atlanta (sede della WCW n.d.r.) quando invece aveva voltato le spalle al lusso, a contratti milionari, al rispetto, in favore di un lavoro per un pezzo di merda che opera in un banco dei pegni di Philadelphia (Tod Gordon n.d.r.). Quando Tommy dice che non si aspettava un tale cambiamento in Jack, deve pensare a cosa deve sopportare un uomo quando apre il suo cuore e questo gli viene riempito di merda, e ciò lo fa infuriare. Ha realizzato che la vita hardcore è tutta una bugia, così come le tre lettere che gli stanno dietro (ECW n.d.r.), con tutti i fans sempre pronti a cantare “He’s hardcore! He’s hardcore! He’s hardcore!“, fregandosene se vai a fuoco. Quello che vuol far capire a Dreamer e quello che anche Raven vuol fargli capire è che l’odio che prova non è per lui; gli vuole bene e fa tutto questo per lui, perché vuole il meglio per lui, ma quando ha sentito che Tommy ha riattaccato la cornetta alla chiamata della WCW, si è infuriato nuovamente, come quella volta in passato. Per questo, adesso, ha l’obbligo morale di portare con la forza Dreamer a quel telefono, comporre il numero della WCW e dir loro “Ciao Eric, sono io, Cactus, anche se so che ho tagliato i ponti con la federazione e che non verrò riaccolto a braccia aperte, ho qui un wrestler che vorrebbe felicemente scambiare la sua maglia ECW per un paio di bretelle verdi“. Tommy deve solo pensare a quel suono “Welcome home Dreamer, welcome home Dreamer“.
(Promo meraviglioso.)

Dudley Dudley ci parla dell’infortunio subito da Big Dick, il quale si è “scontrato” con un camion e si è “solo” infortunato al ginocchio, mentre il veicolo è andato in frantumi.

Tommy Dreamer risponde a Cactus Jack. Attacca soprattutto il suo rivale su quella sua definizione di hardcore: sa che Cactus Jack ha una moglie e due figli; per lui essere hardcore non è solo far svolazzare in giro sedie ma dare tutto il proprio cuore per queste persone. Riguardo ai fans, Cactus dice che sono irrispettosi ma tutti loro gli mostrano il rispetto che gli si deve quando cantano a squarciagola “ECW! ECW! ECW!“. Non gli permetterà di rovinare questa federazione e tutto quello che hanno costruito. Sa che nessuno di noi ha avuto uno spot in un main event di un PPV, nè una visibilità data dalla copertura televisiva nazionale. Ma Rocco Rock rischia la vita ogni notte, Johnny Grunge sanguina ogni volta, Taz per poco non si rompe il collo, Mikey è stato preso a bastonate, Pitbulls, Gangstas: tutti lavorano duramente in ECW. Dreamer per poco non piange ma si trattiene, dicendo che ognuno di noi ha un lato oscuro e se Cactus vuole vedere il suo, lo accontenterà. Deve però ricordarsi queste parole: arriverà il turno di Raven e Cactus Jack, forse non riuscirà a cambiarlo, ma morirà sicuramente nel farlo. BANG BANG.

Altro promo dei Dudleys, stavolta quasi al completo. Dudley Dudley avverte tutto il locker room ECW che la sua famiglia è giunta e che non temono nessuno. Sign Guy Dudley si limita a far vedere a tutti il suo cartellone. Dance With Dudley parla in spagnolo e si atteggia come un nativo americano. Big Dick Dudley ringhia furioso, senza proferir parola.

 

[VIDEO PART 2: http://www.dailymotion.com/video/x1i217c_hctv09-19-1995-clip1_creation?start=3]

ECW Tag Team Titles 2/3 Falls Dog Collar Match
Raven & Stevie Richards (w/Beulah) vs. The Pitbulls (Pitbull #1 & Pitbull #2)
ravrichpitbulls2Match che va seguito perché succede veramente di tutto. Prima si parte con solo Raven sul ring, accompagnato da Beulah, la quale spinge per avere un match 2/3 Falls invece del singolo schienamento, cosa approvata dai Pitbulls. Il match parte sulla situazione di 2 vs. 1 in favore dei face, poi #1 va a prendere Steve Richards nel backstage e lo porta sul ring, riequilibrando la faccenda. Primo schienamento per i campioni, in seguito ad un Piledriver di Raven su #2 attraverso un tavolo. Secondo schienamento a favore degli sfidanti, grazie alla Superbomb di #2 su Stevie, sempre attraverso un tavolo. Il terzo schienamento è quello più avvincente e quello maggiormente pieno di overbooking. Raven esce dalla Superbomb, con la complicità dell’arbitro, il quale ritarda il conteggio perché finito precedentemente KO. I Dudleys intervengono (DD e DWD) ma vengono messi KO dagli sfidanti. Raven mette fuori causa #2, facendolo schiantare sopra a due tavoli e costringendolo ad essere accompagnato nel backstage da alcuni arbitri. Nel 2 vs. 1 i campioni stanno avendo la meglio, quando arriva Tommy Dreamer sul ring, il quale si sostituisce a #2 nel match, rifila un DDT a Raven e lo schiena, facendo vincere il team dei face, con conseguente passaggio del titolo.
Vincitori AND NEW TAG TEAM CHAMPIONS: The Pitbulls
Bill Alfonso rovina la festa ai nuovi campioni, non permettendo tale vittoria in quanto Dreamer non faceva parte del match. Il match, a suo dire, è già finito, con i Pitbulls che hanno perso perché non hanno potuto continuare il match come team (#2 era stato portato nel backstage).
Vincitori AND NEW TAG TEAM CHAMPIONS: The Pitbulls: Raven & Stevie Richards
Tod Gordon sale sul ring, dicendo che adesso ha ripreso potere in federazione e fa ripartire il match. Alfonso lo spintona e lo getta a terra. Big Dick Dudley sale sul ring e si frappone tra il Senor Referee e Dreamer, il quale vuole mettere le mani addosso a Bill. Tommy viene preso e gettato a terra con una Chokeslam. Alfonso non sospende il Dudley perché dice che stasera le Chokeslam sono state riammesse. Tutto ciò non fa altro che permettere l’arrivo di 911, il quale somministra l’agognata Chokeslam al Senor Referee, con la ECW Arena che esplode in urla di gioia. Attenzione: il match è ripartito. #2 risale sul ring e sale sul turnbuckle, gli viene dato Raven; 911 interviene e posiziona Stevie sulle spalle di Raven, spianando la strada ad una (Super)Superbomb. Gordon conta la vittoria dei Pitbulls e finalmente assegna loro le cinture.
Vincitori AND NEW TAG TEAM CHAMPIONS: The Pitbulls

Alla prossima,
BANG BANG!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

One thought on “ECW Hardcore TV #125 – Cane Dewey

  1. Gsquared ha detto:

    Si può solo dire Chapeau a Foley per un promo del genere. Strepitoso.
    Parlando di cose più leggere, i Dudley sono così trash che li adoro 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: