ECW Hardcore TV #96 – Triple Threat, the new symbol of excellence

Philadelphia, Pennsylvania, USA
28.02.1995

ecw3

[VIDEO: http://www.dailymotion.com/video/xtrfcr_ecw-hardcore-tv-2-28-1995_sport?start=0]

Tanti recap, delle puntate precedenti e dell’ultimo evento, in particolare il segmento di Raven/Richards/Dreamer, con il il nuovo arrivato che finalmente si scatena sul rivale di vecchia data.

Joey Styles ci annuncia un’intervista esclusiva alla stable del Triple Threat (adesso tutta titolata).

triplethreatShane Douglas dice che tutte le loro azioni facevano parte di un grande piano ben pensato; The Franchise sostiene di aver eliminato il simbolo dei Four Horsemen (le classiche quattro dita) in favore di uno nuovo (tre dita, simboleggianti, appunto, il Truple Threat). Loro tre si ritrovarono e decisero che questo grande sport dovesse essere costruito su dei grandi atleti. Il loro piano prevedeva d’impossessarsi dell’ECW Television Title, e l’hanno fatto con The Shooter Dean Malenko; dell’ECW Tag Team Titles, e l’hanno fatto con Benoit ed ancora Malenko; dell’ECW World Heavyweight Title, il quale era già saldamente in possesso di Douglas. Ora sono qui riuniti, in unico schermo, contro tutti quelli che si parano di fronte. Si sono liberati della componente entertainment, riportando lo sport alla sua purezza, simboleggiato ora, nel 1995, da quel simbolo di eccellenza (le tre dita). Ogni lottatore, che si sia liberato da quel giogo da intrattenitore può aspirare a sfidarli; in questo modo hanno creato un invito a tutti quei lottatori che si considerano abbastanza grandi ed hanno il titolo come obiettivo, affinché giungano in ECW a sfidarli. Se un wrestler ha quelle caratteristiche sopra descritte, non importa da quale luogo provenga: può venire nella federazione e sfidare il Triple Threat. La parola passa a Chris Benoit, il quale si rivolge a Paul E, a Tazmaniac ed a Sabu, spiegando che hanno acquistato prestigio indossando le cinture di coppia, cosa che in realtà non dovrebbe avvenire, perché è il campione a dare prestigio al titolo che possiede. Per questo loro sono solo degli entertainer ed hanno perso le cinture con dei veri atleti, come i rappresentanti del Triple Threat, gente di cui il pro-wrestling va fiera. La ECW ha finalmente dei veri campioni: The Franchise, The Shooter e The Crippler. The Franchise passa la parola proprio a Dean Malenko, il quale sta lucidando la cintura con l’asciugamano che porta al collo e non proferisce parola, come sempre. Douglas allora conclude il promo, lodando nuovamente il Triple Threat, gli uomini da battere in ECW.

triplethreat2

La puntata si conclude con un recap della parte finale dell’ultimo evento, che posto nuovamente qui sotto:

Joey Styles è con Sandman e Woman a bordo ring. L’intervistatore chiede alla manager se è vero che il suo cliente non può lottare. Woman risponde prima rivolgendosi a Cactus Jack, il quale ha parlato male di suo marito (Kevin Sullivan n.d.r.) e poi ha cercato di mettere fuori gioco per sempre Sandman, infortunandolo. Tutti sono ansiosi di sapere chi hanno scelto come avversario per Foley ed in quel momento risuona “Born to be wild” ed entra in scena Cactus Jack. Sandman e Woman indietreggiano ed ecco spuntare fuori il loro wrestler di fiducia: DC Drake (membro attivo della Tri-Wrestling Alliance, federazione “madre” della ECW, con anche alcuni match nei primi anni della Eastern Championship Wrestling).

Singles Match
Cactus Jack vs. DC Drake (w/The Sandman & Woman)

cactdcdr
Clinch tra i due, poi scambio di pugni, dove viene fuori l’aggressività di Drake, il quale arriva a mordere l’avversario all’angolo. Cactus Jack risponde anch’esso con un gran morso, poi dei pugni ed una Clothsline. DC vola fuori e si prende una sediata nella schiena ed un colpo di padella in fronte, prima di essere gettato sul ring. Timida reazione di Drake, il quale chiude all’angolo l’avversario. Scambio di pugni, prevale Jack, il quale spedisce nuovamente fuori il mistery opponent. Jack prova un DDT ma DC lo blocca e lo sbatte contro il ring e contro le transenne (mentre il pubblico canta dei forti “DC Sucks!”). Reazione di Cactus Jack, il quale arriva anche a connettere il Diving Elbow Drop dall’apron. A questo seguono un colpo con il cartello STOP e, sul ring, il risolutore Double-Arm DDT 1..2..3! Vittoria agevole per Cactus Jack!
Vincitore: Cactus Jack
Sandman lo attacca subito da dietro con il singapore cane, reazione di Cactus Jack, il quale disarma il rivale e lo stende con un Bulldog. Woman attacca il face da dietro, accecandolo, e questo permette a Sandman di tornare in possesso della propria arma e con questa colpire Jack, insieme ad un redivivo DC Drake. Irish whip su Foley, il quale evita bene il doppio colpo, con un calcio diretto a Sandman ed un DDT su Drake. Ora Cactus Jack domina l’avversario, riportandolo giù dal ring e spedendolo in una specie di cassonetto, situato vicino al ring. Cactus Jack non ne ha abbastanza ed avvolge Sandman in un telo nero per poi riportarlo sul ring, si arma del singapore cane ed è pronto a colpirlo…MA SOTTO IL TELO NON C’E’ SANDMAN MA TERRY FUNK!!! Incredibile ritorno per Middel Aged & Crazy! I due si squadrano, poi passano agli schiaffi ed infine ai pugni. Funk fa rialzare Sandman ed insieme i due colpiscono Cactus Jack (sono anche vestiti uguali i due!)

returnfunkersand
Mikey Whipwreck interviene, cercando di riparare l’amico dai colpi, ma finisce vittima dei colpi di Sandman, il quale poi lo spedisce fuori. Reazione di Jack, il quale si libera di Sandman e s’impossessa del singapore cane. Con questo colpisce ripetutamente Terry Funk, ma l’Hardcore Legend non crolla, anzi, riesce a strappargli il bastone dalla mano ed a colpire lui stesso con l’arma! I due colpiscono ripetutamente Foley, somministrando bastonate anche al povero Chad Austin, il quale provava a calmarli. E’ un massacro. Terry Funk prende un microfono, lancia qualche insulto a Jack e poi lo colpisce con questo. Arriva sul ring Tommy Dreamer, il quale evita i colpi di Sandman, s’impossessa del singapore cane e gli rifila due bastonate in fronte. L’ex rookie va faccia a faccia con Terry Funk, il suo vecchio mentore, il quale lo provoca schiaffeggiandolo più volte. Dreamer prova a reagire ma viene steso da dietro da Sandman. Funk riprende il discorso con Cactus Jack, chiedendogli ironicamente come si senta ed insultando il pubblico presente. Ancora colpi congiunti dei due heel, addirittura Funk utilizza anche una sedia. Arriva Shane Douglas sul ring e Terry Funk gli indica di colpire Cactu Jack. The Franchise non capisce e Woman lo prende in disparte e gli spiega che loro, insieme, potrebbero creare una nuova, devastante, stable. Douglas se la ride ed annuisce, prende la cintura, mira Cactus Jack, tenuto da Sandman…E COLPISCE LO STESSO SANDMAN!! COLPO DI CINTURA PURE PER TERRY FUNK!! Incredibile turn anche per il campione (?)!

Puntata di recap, diciamo della parte buona dell’ultimo show (Raven/Dreamer ed il main event, per quanto riguarda il post-match). Nel mezzo il primo promo ufficiale del Triple Threat, la nuova, brillante, stable della federazione, seria candidata come dominatrice della ECW per lungo tempo. Hype per la prossima puntata, dove vedremo il TT, in quanto è stato annunciato già un match titolato.

Alla prossima settimana e, se il report vi è piaciuto, mettete “Mi Piace” o commentate pure,
BANG BANG!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

One thought on “ECW Hardcore TV #96 – Triple Threat, the new symbol of excellence

  1. Gsquared ha detto:

    Poco da dire… promo veramente figo dei Triple Threat, per il resto tutto già visto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: