ECW Hardcore TV #84 – It’s about tag team greatness

Philadelphia, Pennsylvania, USA
06.12.1994

ecw3

[VIDEO PART 1]

Shane Douglas si avvia sul ring, accompagnato da “Sensational” Sherri Martel, pronto per fare un annuncio riguardante il suo match con Steve Austin, contro Ron Simmons e 2 Cold Scorpio. I due iniziano a parlare con il pubblico, mentre Styles, dalla Eagle’s Nest, ci comunica che non avremo “Stunning” Steve Austin stasera perché infortunato. The Franchise prende il microfono e dice di essere sempre stato un uomo di parola: avrebbe portato un uomo che rispetta dalla WCW e, se non può portare Austin, che l’ha messo in difficoltà negli incontri in tag team degli Hollywood Blondes. Douglas si dice dispiaciuto ma Sherri dice di poter rimediare, perché ha portato con sé l’altra metà di quel team….”FLYIN” BRIAN PILLMAN!

Parte poi un’intervista del campione ECW, dalla ECW Hotline, il quale afferma che non si diventa grandi senza avere un grande mentore dietro, portando come esempio un giocatore di football americano ed uno di basket. Nel professional wrestling, è diventato ECW World Heavyweight Champion, il primo fra tutti, avendo accanto Sherri Martel, la quale ha fatto da manager a tanti wrestler al top e che lo sosteneva e gli ricordava di essere il più forte, il migliore nello sport al giorno d’oggi. Senza di lui, il wrestling sarebbe solo dell’entertainment di bassa lega, e con lui è tornato al prestigio che aveva prima. Quando ha chiamato Sherri, ha saputo che Austin si era infortunato ad un ginocchio e che non lo avrebbe assistito nel loro match contro 2 Cold Scorpio e Ron Simmons. La manager l’ha però rassicurato, dicendogli di aver pronti i contatti giusti per trovargli un altro grande partner, ed ecco che siamo arrivati a Brian Pillman, che Douglas ritiene un validissimo atleta, il quale in passato lo ha già affrontato più volte in match di coppia, in uno dei tag team migliori della storia recente, anche più di lui stesso e Steamboat (con Douglas che si riferisce all’ex partner come il vero weak link della coppia). Pillman ed Austin hanno creato l’unico tag team che Douglas reputa adatto a fargli da partner, o per andarci a bere insieme, o a combatterci fianco a fianco. Stanotte combatteranno contro 2 Cold Scorpio, un uomo che sa volare più di chiunque altro…tranne che di “Flyin'” Brian Pillman, e Ron Simmons, a cui però si rivolge il partner di The Franchise. Pillman dice che NFL significherà tanto per Simmons, ma non per gli Hollywood Blondes, che interpretano la sigla come “Not For Long“. Brian ha pensato di essere parte di questo grande trio (lui, Shane e Sherri n.d.r.) per dare a Simmons un pizzico di grandezza. Douglas rammenta i suoi successi, nonostante tutti non lo ritenessero possibile, tra cui chiamare il Nature Boy Ric Flair, il quale non ha mai risposto. Douglas ricorda infine come l’incontro che sta per affrontare significhi tanto, per tutti, poiché riporteranno lo splendore alla disciplina del wrestling e daranno modo a tutti di vedere uno dei più grandi tag team mai assemblati, con la più grande manager al loro seguito.

Risposta immediata dell’altro tag team, con 2 Cold Scorpio che si stupisce che Sherri parli di progetti senza saper minimamente a cosa si riferisca. Ron Simmons afferma che stanotte i suoi avversari capiranno che lui è un uomo che rispetta le promesse fatte: disse che sarebbe diventato campione NFL e l’ha fatto, che sarebbe diventato il primo campione mondiale afroamericano e l’ha fatto. Allo stesso modo, stasera darà una bella punizione ai due avversari, come aveva promesso, perché sa come essere un vero uomo. Scorpio si rivolge a Douglas, dicendogli che uno come Simmons può guardarti le spalle in un match, cosa che non si può dire di Steve Austin, che tutti dicono infortunato ma lui crede abbia solo paura di confrontarsi con loro. Sherri ha poi chiamato Pillman, il quale però non sarà mai tanto Flying quanto lui, specie se ci dovrà combattere contro, e Simmons ribadisce che il suo partner lo farà volare durante il match. L’ex All American si rivolge a Pillman dicendo che, nonostante abbia le palle per affrontarlo sul ring, subirà una cocente lezione sul quadrato, cosa che anche Steve Austin sapeva prima di infortunarsi.

Tag Team Match
Shane Douglas & Brian Pillman (w/Sensational Sherri) vs. Ron Simmons & 2 Cold Scorpio

scorsimmdoupillDouglas si nasconde dietro i fotografi ed attacca da dietro Simmons, anche con una sedia. Sul ring Pillman sembra aver ragione di Scorpio, quando quest’ultimo lo getta fuori e lo colpisce con una Baseball Slide. Simmons si riprende e colpisce con dei pugni l’ECW World Champion, per poi riportarlo sul ring. L’ex campione mondiale WCW domina fino alla reazione improvvisa di The Franchise, con un Rolling Neckbreaker. Vertical Suplex di Douglas, il quale poi applica le classiche mosse da heel per cercare di strangolare l’avversario. Simmons riesce a liberarsi ed a fare entrare Scorpio sul ring. Shane prende subito il controllo con una serie di pugni, fa sbattere Scorpio contro il piede del partner e fa entrare sul ring proprio quest’ultimo. Pillman sembra dominare ma Scorpio, dall’apron, lo fa sbattere contro il turnbuckle e mette a segno un bellissimo Crossbody 1..2..no! Drop Toe Hold e Leglock dell’high flyer della ECW, Brian si libera ma Scorpio fa entrare Simmons. Pillman è intimorito e chiede con insistenza una stretta di mano all’avversario, l’ex WCW World Champion è titubante ma alla fine accetta, per poi iniziare a colpire l’ex membro degli Hollywood Blondes. Irish whip di Simmons, Pillman riversa il lancio, leapfrog ma sul secondo viene intercettato e schiantato a terra con uno Spinebuster. Brian cerca rifugio al proprio angolo (con Douglas che si rifiuta di entrare LOL). Pillman rotola fuori e si riprende. Il match va avanti, cioè viene tagliato. Riprendono le immagini con Douglas sul quadrato con Simmons e riparte il giochetto della stretta di mano, solo che stavolta l’ECW World Champion blocca il colpo a tradimento dell’avversario e lo colpisce con un pugno. Gutwrench Suplex di Shane, il quale poi colpisce con dei calci l’avversario, anche assistito dal partner. Nuovo salto temporale ed abbiamo Douglas che imposta una Tombstone Piledriver su Scorpio, il quale reversa ma poi si vede franare sopra The Franchise 1..2..no! Dentro Pillman, scambio di colpi all’angolo, Scorpio prende il sopravvento con alcune chop, irish whip, l’ex Hollywood Blondes evita lo splash all’angolo lanciando l’avversario sull’apron ring, 2 Cold riesce lo stesso a colpirlo ma viene buttato giù da un Dropkick di Flyin’ Brian. Pillman prende la rincorsa, si ferma sull’apron notando Scorpio che si spostava dalla traiettoria, prova un Double Axe-Handle ma va ad impattare sulle transenne. Scorpio lo riporta sul ring e mette a segno un Missile Dropkick 1..2..Douglas interrompe il conteggio. Altro salto in avanti, abbiamo Simmons e Pillman al centro del quadrato, con il secondo che chiede una prova di forza. L’ex All American domina nel test ma l’avversario lo colpisce con alcuni colpi proibiti in faccia e si prende un piccolo vantaggio.

[VIDEO PART 2]

Pillman morde in faccia l’avversario che reagisce infuriato e lo alza di peso, Flyin Brian evita un attacco alle corde con pregevole  agilità ma viene sorpreso da una violenta Clothsline. Nuovo break, dentro Douglas, che si concentra sulla schiena dell’ex WCW World Champion, con un Double Axe-Handle, un Elbow Drop ed un Double Suplex con l’aiuto del partner. Double Back Suplex dei due heel 1..2..no! Irish whip dei due biondi su Simmons, il quale prima impatta contro il turnbuckle ma poi si dà una spinta da questo e stende entrambi gli avversari con una Clothsline. Military Press di Ron su Douglas, con Scorpio che tenta un Diving Splash ma l’ECW World Champion alza le ginocchia. Douglas e Pillman si focalizzano sull’addome dell’avversario con Rib-Breaker, Suplex sulle corde o semplici calci. Irish whip del campione ECW e Facebuster per Scorpio, a cui segue un Elbow Drop. Dentro Pillman ed Abdominal Stretch sull’ex TV Champ, con Douglas che sfrutta le distrazioni dell’arbitro per aiutare il partner nell’esecuzione e nel prolungamento della mossa. Sulle stesse distrazioni, i due heel mettono a segno una Double Stun Gun su Scorpio (“A tribute to Steve Austin“) 1..2..no! Bear Hug di Douglas, il quale si sta concentrando sulla schiena dell’avversario, Scorpio a fatica si libera, prova la mossa in corsa ma viene lanciato in aria con un Back Body Drop. Scambio di colpi tra i due, irish whip di Douglas, riversato dall’avversario, The Franchise prova un Crossbody con spinta dalla seconda corda ma Scorpio si sposta dalla traiettoria. Spinning Kick di 2 Cold che cerca di far entrare il partner. Altro salto improvviso, abbiamo Pillman che tenta un Superplex sempre su Scorpio, il quale però lo lancia a terra e prova a colpirlo con un Crossbody, ma viene intercettato al volo da un Dropkick di Flyin Brian 1..2..no! Altro schienamento di Pillman, Scorpio prova una Crucifix improvvisa 1..2..no! Entra Douglas, che dopo alcuni lanci alle corde mette a segno il Belly-to-belly Suplex, pendendosela comoda con il pin 1..2..Sherri mette un piede di Scorpio sulle corde! Pillman chiede spiegazioni, Sherri sembra convincente. Altro break ed al ritorno abbiamo 2 Cold che atterra involontariamente l’arbitro con un Dropkick, Douglas lo colpisce con un pugno, mentre Pillman mette fuori causa Simmons. The Franchise prova una Powerbomb, Sherri sale sul paletto, pronta ad assisterlo…ma lo colpisce con un Double Axe-Handle! Scorpio fa entrare Simmons, che si sbarazza di Pillman con un Runnin’ Shoulderblock e finisce Douglas con una Snap Powerslam 1..2..3! Incredibile voltafaccia della storica manager del campione ECW e clamorosa vittoria dei face, con schienamento proprio su Douglas.
Vincitori: Ron Simmons & 2 Cold Scorpio
Sherri se la ride a bordo ring, Pillman è infuriato, la prende e la riporta sul ring. Douglas chiede spiegazioni per l’accaduto ma nota una foto di Ric Flair nel reggiseno della donna. Douglas capisce tutto ed è stato il campione WCW ha ordire tutto ciò. Sherri gli urla un “Woooo!” in faccia, facendo scattare l’ira del campione ECW che la schianta a terra con un violento Piledriver, il quale poi insulta lei e Ric Flair, dando loro dei pezzi di merda.

Joey Styles ci spiega che con la vittoria di Simmons nel match, questo si è guadagnato una title shot al titolo ECW per il prossimo evento ECW, Holiday Hell, ricapitolando tutta la card. Vengono annunciati altri partecipanti: Cactus Jack, The Sandman, Tommy Dreamer, Dean Malenko e Chris Benoit. La settimana prossima verranno annunciati altri match.

La parola torna a Ron Simmons, nuovo #1 Contender al titolo massimo ECW, il quale ribadisce di non essere venuto in federazione solo per lottare ma con obiettivi precisi. Shane Douglas ha avuto le palle per sfidarlo di nuovo sul ring e lui lo sbatterà di nuovo al tappeto, cosa che ha fatto già più volte e che farà sempre: l’unica cosa che deve fare è combattere contro di lui e subire nuovamente il suo pestaggio. Ha giocato con il fuoco e tutti sanno che c’è il rischio di bruciarsi; bene, lui gli brucierà il culo (!), così come ha sempre fatto in tutti i loro precedenti confronti. Simmons non vuole la sua anima, perché quella può prometterla anche a Dio: vuole solo il suo culo (nel senso che vuole prenderlo a calci :mrgreen: ).

Cactus Jack è con Mikey Whipwreck e gli ripete che aveva ragione a non fidarsi di Kevin Sullivan e gliel’aveva già detto. Quello che l’ha ferito veramente non è stato quel colpo alla nuca, ma una cosa che l’ha colpito nel profondo: Mikey aveva detto di fare una cosa se Sullivan solo si provava a rivoltarglisi contro. Mikey risponde che lo doveva prendere a calci in culo. Jack domanda ironicamente cos’è invece successo. Mikey risponde che le ha solamente prese lui. Jack dice di aver visto una cosa: Whipwreck sulla schiena di Sullivan roteare più volte. La ECW insegna a non demordere mai e Mikey ha spinto Sullivan a colpirlo duramente, l’ha spinto all’extreme. La gente potrà dire che Whipwreck non ha mantenuto la promessa ma Cactus Jack è fiero del suo tag team partner.

I campioni di coppia, i Public Enemy, son all’esterno di uno stabilimento (nuova…) ed affermano che un luogo come quello potrà far storcere il naso ai più ma per loro è il paradiso. Rock parla degli avvenimenti dell’ultimo mese, in particolare dell’incidente durante il match titolato contro Jack & Mikey, quando Sabu si è intromesso nei loro affari e lo ha spinto giù da un’altezza incredibile. Grunge si scaglia contro Paul E Dangerously, ricordandogli che loro due era le persone sempre presente quando qualcuno aveva dei problemi: li chiamavano e loro li risolvevano, ad esempio contro Terry Funk. Rock parla del nuovo tag team che si è messo contro di loro, di Sabu e di Tazmaniac, ma ha parole dure anche per il pubblico della ECW Arena, che dovrebbe tifare per loro perché sono originari di Philadelphia, come la gente che segue la ECW. Quando hanno dato quella lezione a Sabu, perché se la meritava, tutto il pubblico cantava il nome del loro avversario. A Holiday Hell non ci saranno tavoli rotti ma ossa rotte e Grunge sfotte un po’ Tazmaniac, citando il vecchio soprannome datogli da Jason, “Monkey Boy”. Il match che tutti aspettavano andrà in scena il 17 dicembre, per cui i PE consigliano al pubblico di affrettarsi a comprare i biglietti.

Joey Styles dà diritto di replica a Paul E Dangerously, il quale si ritiene l’uomo che crea le coalizioni più important e contro cui tutti si coalizzano per cercare di fermarlo: ha messo insieme Tommy Rich & Austin Idol, gli orginal Midnight Express, con i Samoan Squat Team, Arn Anderson & Bobby Eaton e tutto il resto della Dangerous Alliance. Ha sempre avuto contro coalizioni di persone per fermarlo ma nessuno è mai stato come i Public Enemy, capaci di portare i loro avversari negli abissi più profondi e di fare cose più grandi della stessa Dangerous Alliance. Si, Dangerously teme i campioni di coppia, anche perché nessuno finora li ha mai fermati veramente. Ma i due Public Enemy hanno commesso un grande errore nel mettersi contro di lui. Hanno dimenticato due cose: 1) lui ha messo su il tag team più indistruttibile sulla faccia del pianeta, Sabu & Tazmaniac, capace di mettere in ombra la Dangerous Alliance e 2) hanno dimenticato chi hanno di fronte, di cosa è capace Paul E Dangerously e cosa ha fatto in passato. ha messo su il tag team più pericoloso sulla faccia della Terra e non si riferisce solo al wrestling ma ad ogni dannato sport. I Public Enemy vogliono scherzare con Paul E o fare i pazzi con gente come Sabu e Tazmaniac? Bene, a Holiday Hell II i due campioni malediranno il giorno in cui sono voluti uscire dall’utero delle loro madri.

Card ECW Holiday Hell II (17.12.1994):
ECW Tag Team Titles Match: The Public Enemy (Rocco Rock & Johnny Grunge)(c) vs. Sabu & The Tazmaniac (w/Paul E Dangerously)
2 vs 1 Handicap Match: 911 (w/Paul E Dangerously) vs. The Pitbulls (Pitbull #1 & Pitbull #2) (w/Jason)
ECW World Heavyweight Title: Shane Douglas (c) vs. Ron Simmons

Puntata interamente incentrata sul tag team match tra Douglas ed il nuovo alleato Pillman (One Night Only) e la coppia Scorpio/Simmons: il match è lungotto, anticipato dai promo dei due team, un po’ dispersivo e mostrato per highlights, quindi è impossibile giudicarlo pienamente. Finale buono solo per mandare avanti la crociata di Douglas contro le federazioni rivali, in particolare la WCW, ed ha legittimare un’altra volta Simmons come nuovo #1 Contender (non che sia un grande sfidante ma almeno tengono impegnato un po’ il campione). Seconda parte di puntata interessante, con gli ottimi promo di Jack & Mikey, dei Public Enemy e di Paul E Dangerously: i primi fanno un po’ il punto della situazione, anche se il personaggio di Whipwreck si sta lentamente evolvendo e la presenza al suo fianco di Foley non può che fargli bene; gli altri due mettono ancora più hype per il match titolato di HH II, che si preannuncia, dalla card, un evento buono ma non ancora spettacolare (aspettando gli altri match che verranno annunciati la prossima settimana).

Alla prossima settimana e, se il report vi è piaciuto, mettete “Mi Piace” o commentate pure,
BANG BANG!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

One thought on “ECW Hardcore TV #84 – It’s about tag team greatness

  1. Gsquared ha detto:

    E così niente Austin… ma per fortuna Pillman è una scelta altrettanto buona. Match lunghetto e clippato, abbastanza movimentato, ma che sostanzialmente conta solo per il turn di Sherri, che porta alla fine alla vittoria di Simmons… che non è che mi esalti più di tanto perchè come sfidante non è questo splendore. In generale a parte le sfide contro Funk e Sabu non c’è stata un’altra difesa realmente interessante nel regno del Franchise. Onore comunque a Sherri che non si è mai tirata indietro nel prendere bump.
    Buoni promo nella seconda parte, che hypano alla grande la rivalità tra i PE e Sabu & Tazmaniac, mentre è da vedere cosa faranno ora Cactus & Mikey…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: