ECW TV #70 – The Contestants

Philadelphia, Pennsylvania, USA
23.08.1994

ECW1

[VIDEO PART 1]

La puntata inizia con altre immagini prese da Hardcore Heaven, stavolta riguardanti The Sandman e Dreamer: l’incontro è finito con la vittoria del primo per squalifica, con il rookie che però si è preso una grossa rivincita, malmenando con il singapore cane l’avversario e baciando Woman.

La linea passa a Sandman, che chiede a Woman cosa c’è che non va. La donna, dopo aver tentennato un po’, esprime il suo malumore riguardo al fatto che Dreamer l’ha baciata, una seconda volta, paragonandola a Peaches, mentre Sandman era KO per i colpi subiti. L’ex surfista s’infuria con Tommy, dicendo che non gli lascia altra scelta, dovendogliela far pagare, mentre Woman borbotta arrabbiata.

Joey Styles, dalla Eagle’s Nest, ricorda anc0ra una volta il torneo per l’assegnazione del titolo massimo NWA. Stavolta abbiamo anche un tabellone con quasi tutti i partecipanti:

Tabellone del torneo

Tabellone del torneo

Shane Douglas vs. The Tazmaniac, Dean Malenko (!!) vs. Osamu Nishimura, 2 Cold Scorpio vs. Chris Benoit (!!!) e 911 vs. una wildcard da annunciare, perché il posto doveva essere di Funk, il quale ha rinunciato per poter combattere i Public Enemy insieme a Cactus Jack.

La parola passa a Dean Malenko, che si presenta e ricorda a tutti di aver combattuto, per gli ultimi 15 anni, in giro per il mondo.: Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Messico e in parti dell’Europa. Dice di essere stato contattato un paio di settimane fa, dagli agenti ECW, per prendere parte a questo torneo, che vedrà in palio un dei titoli più prestigiosi. Continua esaminando alcuni dei passati campioni: Gene Kiniski, Dory Funk jr., Terry Funk, Jack Brisco, il campione neozelandese Pat O’Connor, il sette volte campione Lou Thesz. Tutto questo, prosegue, fa pensare che anche il suo nome può entrare nella lista di tutti questi grandi del passato. Nelle ultime settimane si è preparato duramente, sia mentalmente che fisicamente, per il torneo che lo aspettava, di cui conosce tutti gli avversari, tutti con grande talento. Il suo unico obiettivo è quello di lasciare il torneo con quella cintura alla vita, che è un suo sogno da quanto era bambino. Tutti hanno dei sogni ma pochi hanno la possibilità di realizzarli: questo è il suo momento. Sfodererà il 110% di sé contro chiunque troverà al primo turno, con la certezza che il suo nome rimarrà impresso nella mente di tante persone. Quando pensa a Philadelphia, pensa a tanti grandi team ed atleti ma uno in particolare: Rocky Balboa. Bene, al torneo lui sarà come Rocky Balboa.

Viene mostrato poi un vecchio match, precisamente di Heat Wave, con Tazmaniac e Sabu che sconfiggono i Pitbulls, tanto per presentare un altro dei contendenti, il wrestler proveniente dalle isole di Tasmania (che non possono far parlare perché sa solo grugnire).

2 Cold Scorpio pubblicizza ancora una volta il torneo, dicendosi pronto ed affamato per vincere quel titolo. Sa che ci sono tante persone che proveranno a conquistarlo, oltre a lui, ma andranno tutti al tappeto per un conto di tre. Ha girato tutto il mondo, tra cui il Giappone. Domenica apparirà e sparirà sul ring, uscendo con la cintura alla vita. Parla poi del suo primo avversario dell’evento, Chris Benoit, che loda come technician ma andrà al tappeto anche lui grazie alle sue manovre aeree. Il messaggio di fondo è che Scorpio vuole quel titolo e lo avrà, ed invita tutti a vedere il torneo.

[VIDEO PART 2]

Vengono mandate in onda le immagini, sempre di Hardcore Heaven, del match tra 911 e Mr. Hughes, vinto dal primo grazie alla patentata Chokeslam. Paul E Dangerosuly prende poi la linea, chiedendo al pubblico se nessuno ricorda di come la NWA sia stata la prima federazione ad incoronare un campione di wrestling nel 1950, di come sia uno dei tre titoli mondiali in giro (gli altri due sono quello WWF e WCW) e di come la NWA, con questo titolo, voglia competere alla pari con la concorrenza dopo tanti anni bui. Ognuno degli 8 partecipanti al torneo ha differenti motivazioni per vincere quel titolo: Malenko vuole provare di essere il migliore alla sua famiglia, Douglas al mondo intero; Benoit, allievo di Dynamite Kid, vuole provare di essere il migliore per soddisfazione personale; Nishimure vuol tornare in Giappone con quel titolo alla vita ed essere alla pari di gente come Inoki, Chono e Muta, che hanno fatto la stessa cosa anni prima; Tazmaniac vuole rispetto da tutti, come fa ogni volta sul ring; 911, che forse lo farà perché proprio Paul E desidera quel titolo. Dangerously ribadisce l’importanza di tale evento a tutto il pubblico, che includerà anche un grande tag team match tra Public Enemy e Jack/Funk, con quest’ultimo che ha rinunciato al torneo solo per mettere le mani sui due campioni di coppia. Non ha altro da dire per convincere il pubblico sull’importanza dell’evento, escluso il fatto che questa domenica, chiamerà il messia del pro-wrestling, colui che porterà avanti la disciplina negli anni: 911. (esagerato come sempre :mrgreen: )

Shane Douglas dice di aver aspettato questo momento fin da quando era un bambino e vedeva i campioni NWA, come Harley Race, il vero “Nature Boy” Buddy Rogers, “The Living Legend” Bruno Sammartino. In una notte raggiungerà la gloria, che ha aspettato da troppo tempo, qui, in ECW. E’ già campione della Eastern Championship Wrestling ma non gli basta, perché la gente di Hollywood non gli dà il rispetto che merita (altra frecciatina a Ric Flair). Dopo domenica notte, diventerà il campione più importante del mondo; non avranno più importanza i vari Hulk Hogan, Dusty Rhodes e Ric Flair. Sa di avere le carte in regola per riuscire nell’impresa e diventare il più grande campione del mondo. The Franchise promette  a Mr. Hughes più soldi e donne se vincerà quel titolo, il quale però li rifiuta perché vuole solo che Douglas raggiunga il suo obiettivo. Shane gli confida che 911 parteciperà al torneo e Hughes promette al suo rivale che non potrà raggiungere quel titolo, perché cadrà vittima della sua letale Sidewalk Slam: è una promessa. Douglas conclude il promo promettendo ancora una volta di vincere il titolo massimo NWA.

Cactus Jack ha una storia da raccontare, riguardo al suo compagno di tag, Terry Funk. Era il 1990, il suo primo PPV con la WCW (WreslteWar): aveva perso contro Norman The Lunatic, era stato però invitato alla festa di compleanno di Ric Flair, più tardi nella serata, senza conoscerne il motivo. Kevin Sullivan, suo amico, venne con lui alla festa. Lì vide Funk, che parlava come Gesù quando racconta le parabole; una persona, un ex impiegato WCW, andò da Terry ed affermò che forse gli potrebbe piacere Cactus Jack, perché gli ricorda un po’ Midle Aged & Crazy. Funk allora si recò da Jack e disse una cosa che mai dimenticò: “I don’t see shit in him” (non vedo merda in lui). Forse quell’ex impiegato WCW aveva ragione e quel match tra lui e Funk deve avere una conclusione, anche perché Jack è nel business da 9 anni ed ancora non ha trovato una sua identità. Terry è una leggenda vivente, uno che fa Moonsault incurante del pericolo. Quell’incontro poteva dare a Jack una prova della sua vera forza ma i due Public Enemy hanno voluto rovinare tutto. Negli ultimi 4 mesi ha vissuto in un limbo (con la WCW) e i due campioni di coppia possono chiedere a sua moglie, alla sua famiglia ed anche ai dirigenti WCW, di come sia leggermente impazzito. Grunge, Rock, forse non lo capiranno ma soffriranno quanto ha sofferto negli ultimi mesi. Sta arrivando al match non per vendetta, ma per i loro titoli! BANG BANG!

I Public Enemy vogliono anticipare al pubblico cosa accadrà questa domenica, all’evento ECW: i due difenderanno vittoriosamente i titoli di coppia perché sono i campioni di una delle federazioni più violente del panorama americano, ed loro sono contenti di ciò perché amano far sanguinare la gente. Rock si rivolge a Funk, minacciandolo che gli strapperà l’anima dal corpo per poi mangiarsela. Grunge ha parole dure anche per cactus Jack, che ha commesso il più grosso errore della sua vita, rifiutando il loro aiuto per vincere ed attaccandoli: dopo che avranno distrutto Funk e l’avranno fatto sanguinare, sarà il suo turno, perché verrà trascinato per i capelli per loro puro divertimento. Loro sono i Public Enemy, crudeli per desiderio personale.

Altra puntata molto “chiaccherata”, con ancora match di HH ma dei gran promo, tutti focalizzati sul prossimo evento, che incoronerà il nuovo campione NWA. Stay tuned,
BANG BANG!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

One thought on “ECW TV #70 – The Contestants

  1. Gsquared ha detto:

    Dean Malenko è un grandissimo, ma lasciarlo parlare tutto quel tempo con quel tono di voce monotono è una follia 😦
    Grandiosi come al solito invece Cactus Jack e Paul Heyman.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: