ECW TV #26 – A Revitalised Division

Philadelphia, Pennsylvania, USA
12.10.1993

ECW1

(ATTENZIONE! Breve precisazione prima di cominciare il report. Gli episodi di ECW TV subito successivi a NWA Bloodfest non trasmetteranno incontri inediti, ma spesso match già visti nella due-giorni dell’evento e di cui ho già fatto il report. La ECW ha mandato già in onda tutti i match (ed eventuali cambi di titolo sono aggiornati con data di Bloodfest, non dell’episodio in cui andranno in onda). In molti casi i match sono stati a casissimo, senza un background, cosa che verrà invece introdotta in questi episodi. Quindi mi limiterò a descrivere i segmenti mandati in onda, INEDITI, e a fare un copia-incolla dei match già visti, prendendo spunto dal report di Bloodfest [NIGHT 1 & NIGHT 2]. Grazie dell’attenzione e buona proseguimento)

NWA Bloodfest (NIGHT 1)
Six Man Tag Team Match
Abdullah The Butcher, JT Smith & Terry Funk vs. Don Muraco, Jimmy Snuka & Kevin Sullivan

Grande caos già dalle prime fasi, con Abdullah che si concentra fuori su Sullivan, lasciando gli altri quattro a combattere sul ring. I face vengono poi surclassati: JT Smith viene spedito fuori e poi contro un paletto e Funk viene preso a sediate da Muraco e sbattuto per i gioielli di famiglia contro il turnbuckle. Mentre Snuka è alle prese con Abdullah sul ring, Muraco mette a segno una poderosa Clothsline su Smith. Tornano tutti sul ring , Snuka accieca accidentalmente Muraco con del gesso, Abdullah e Sullivan se le danno fuori. Sul ring rimangono solo Smith e Muraco, con l’afroamericano che imprigiona l’ex ECW Champion in un Inside Cradle, che consegna la vittoria al team face.
Vincitori: Abdullah The Butcher, JT Smith & Terry Funk

Un filmato ricapitola tutti i particolari riguardo al nuovo debuttante, Sabu, che pare abbia già lasciato il segno nella federazione già dal primo match.

Jay Sulli è nel backstage con l’ECW Commissioner Tod Gordon, il quale si dice preoccupato per la violenza e la pazzia che caratterizzano il personaggio di Sabu, tanto da sospenderlo dagli eventi televisivi (ma non da quelli live) per venire incontro alle richieste di tutte le fasce di pubblico che guardano ECW TV. Arriva Robbins, infuriato, che chiede spiegazioni per questa “sospensione”; a lui si aggiunge pure Dangerously, che chiede allora di sospendere anche Terry Funk, per averlo attaccato con una telecamera. Gordon risponde che anche Paul E lo attaccò allo stesso modo (Summer Sizzler n.d.r) ma non è stato sospeso, perché si è circondato di una miriade di avvocati pronti a far causa alla federazione. A Paul E Dangerously viene in mente un’idea per “salvare” Sabu dalla sospensione televisiva e si allontana con Robbins per discutere di questa faccenda.

NWA Bloodfest (NIGHT 1)
Singles Match

Malia Hosaka vs. Molly McShane

Primo match femminile di rilievo in federazione tra due “esterne”. Entrambe mostrano buone qualità e mosse, come la Armdrag volante della Hosaka dopo una camminata sulle corde. Fase centrale di dominio della Hosaka, che va vicinissima alla vittoria con uno Spin Kick. Reazione della McShane con uno Snap Suplex e un Gutwrech Suplex al termine di uno scambio veloce di irish whip. Ancora McShane con un Running Back Elbow, ma sbaglia un Top-Rope Crssobdy; ne approfitta la Hosaka che mette a segno una Seated Senton per il conto finale di tre.
Vincitrice: Malia Hosaka

Promo di un nuovo tag team, i Bad Breed (Axl & Ian Rotten). I due sono pronti per affrontare la Badd Company (Pat Tanaka & Paul Diamond), dicendosi pronti anche a conquistare le cinture di coppia, sbaragliando tutta la concorrenza nella categoria. I due dicono di avere una lista di persone da mettere fuori gioco e i primi sono sicuramente i loro prossimi avversari.

NWA Bloodfest (NIGHT 1)
Tag Team Match

Bad Breed (Axl Rotten & Ian Rotten) vs. Badd Company (Pat Tanaka & Paul Diamond)

Debutto in ECW per la Badd Company, ex-WWF e AWA, come ricordato anche dal commento. Dopo un dominio iniziale dei fratelli Rotten, viene fuori la tecnica di Diamond, che prima si sbarazza di Ian con una Powerslam, poi la rifila anche al fratello, per poi concludere con uno Spinning Kick. I Bad Breed riordinano le idee e tornano all’attacco, stavolta contro Tanaka, che tiene a bada Axl grazie alle proprie abilità di karateka, concludendo con un Superkick. Running Forearm Smash su Rotten, conto di due.  Entra Diamond, Spinning Kick all’angolo, Elbow Drop a terra, solo conto di due. Cambio tra i Rotten e i due Bad Breed connettono un Back Elbow su Diamond, il quale non demorde e mette a segno un Bulldog, facendo entrare il compagno. Un paio di manovre scorrette fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte degli heel, i quali lavorano bene sfruttando la propria stazza. Clothsline di Ian, Super Banzai Drop e Tanaka vola fuori: Axl si occupa di lui, mentre l’arbitro è distratto. Tentativo di Diving Splash di Ian a vuoto e Tanaka dà il cambio a Diamond. Paul è scatenato, Facebuster su Ian Rotten, DDT sul fratello, doppio Superkick insieme a Tanaka, Leapfrog body guillotine su Ian Rotten, con Diamond che chiude il tutto con un Back Suplex 1..2..3!
Vincitori: Badd Company

Promo dei Public Enemy  i quali si dicono delusi dagli Headhunters, che dovevano essere loro avversari nella Night 2 ma che non saranno presenti all’evento. I due nativi di Philadelphia prendono in giro i loro nuovi avversari, la Badd Company, dicendo che li sconfiggeranno e metteranno via come la spazzatura del giorno prima.

Joey Styles è con Rockin’ Rebel, il quale fa finta di addolorarsi per Sal Bellomo, salvo poi correggersi e incoraggiare chi non la pensa come lui a venire a farglielo presente di persona.

NWA Bloodfest (NIGHT 1)
Singles Match

Don E. Allen vs. Rockin’ Rebel (w/Sir Richard Michaels)

La regia mostra il match già in corso, con Rebel dominante, il quale tenta di massacrare Allen quasi come volesse ripetere quello che ha fatto a Bellomo (tra l’altro abbiamo tanti cartelli tra il pubblico d’incoraggiamento all’italiano).  Don E Allen prova una reazione con alcuni Dropkick, ma viene poi schiantato a terra prima da una Backbreaker, poi da una Spinebuster, che ne decreta anche la sconfitta.
Vincitore: Rockin’ Rebel
A fine match Rebel prende di forza il microfono e si dice ancora soddisfatto di quello che ha fatto a Bellomo. Inizia poi a battibeccare con Michaels per una divergenza d’opinione e i due quasi arrivano alle mani. Michaels si distrae lasciando il ring e viene colpito alle spalle e steso nuovamente da una Clothsline. Rebel abbandona il ring soddisfatto ed ecco che ritorna Michaels e scatta una rissa tra i due.

Matty in the House! Il simpatico intervistatore dice che i due (Rebel e Michaels) combatteranno in un incontro 1 vs 1 e questo verrà mandato in onda la settimana prossima. Lui però è impaziente e vuole vederlo subito, e non vede la ragione per cui anche il pubblico da casa non possa assistervi. Quindi fa partire il filmato con l’incontro…

NWA Bloodfest (NIGHT 1)
Singles Match

Rockin’ Rebel vs. Sir Richard Michaels

Resa dei conti tra i due dopo la discussione tra i due e la successiva rissa. Rebel attacca subito l’avversario gettandosi fuori ring con un Dive. I due tornano sul quadrato e Michaels prende coraggio ed lo atterra con una Clothsline. L’ex Tag team Champion si scaglia sull’avversario  con dei pugni all’angolo, con l’arbitro che lo ferma più volte. Rebel di nascosto estrae dai pantaloni un tirapugni con il quale atterra Michels, mentre l’arbitro è distratto, e vince l’incontro.
Vincitore: Rockin’ Rebel

Styles e Dangerously commentano quella che sarà la prossima puntata, che vedrà anche il debutto di Tommy Dreamer.  Dangerously aggiunge che la settimana scioccherà tutti annunciando il nuovo membro della rivitalizzata Dangerous Alliance e la nuova valletta dell’ECW Champion Shane Douglas.

La situazione si fa interessantissima, appuntamento al prossimo episodio,
Booya!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

3 thoughts on “ECW TV #26 – A Revitalised Division

  1. Gsquared ha detto:

    Ma quanto era trash l’attire di Tommy Dreamer? Quella giacca era agghiacciante pensando a quello che è diventato…
    Comunque si vede la transizione, e il salto di qualità si vede, e lo vedrei anche meglio se non fosse per gli spoileroni di NWA Bloodfest…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: