NWA – Bloodfest (Night 1)

01.10.1993
Philadelphia, Pennsylvania, USA

nwa bloodfest

Tag Team Match
Bad Breed (Axl Rotten & Ian Rotten) vs. Chad Austin & Todd Shaw

badbrejob

Chad Austin mette in difficoltà uno dei fratelli Rotten (credo Ian) con un bel Moonsaul Press, ma ottiene solo un conto di due. Reazione dei Bad Breed, con un sorpredente Spinning Kick di Axl. Austin è in difficoltà, ma riesce a far entrare il partner, che tenta subito un’offensiva, ma viene subito steso e gettato fuori, dove è acnhe preda di un Dropkick dall’apron di Ian Rotten. Combo dei fratelli Rotten, conclusa da uno Splash di Ian. Double Underhook DDT, Powerslam, Diving Splash di Axl, Rocket Launcher di Ian 1..2..3! Un massacro per i due jobber, specie per Shaw.
Vincitori: Bad Breed

Singles Match
Don E. Allen vs. Rockin’ Rebel (w/Sir Richard Michaels)

reball

La regia mostra il match già in corso, con Rebel dominante, il quale tenta di massacrare Allen quasi come volesse ripetere quello che ha fatto a Bellomo (tra l’altro abbiamo tanti cartelli tra il pubblico d’incoraggiamento all’italiano).  Don E Allen prova una reazione con alcuni Dropkick, ma viene poi schiantato a terra prima da una Backbreaker, poi da una Spinebuster, che ne decreta anche la sconfitta.
Vincitore: Rockin’ Rebel
A fine match Rebel prende di forza il microfono e si dice ancora soddisfatto di quello che ha fatto a Bellomo. Inizia poi a battibeccare con Michaels per una divergenza d’opinione e i due quasi arrivano alle mani. Michaels si distrae lasciando il ring e viene colpito alle spalle e steso nuovamente da una Clothsline. Rebel abbandona il ring soddisfatto ed ecco che ritorna Michaels e scatta una rissa tra i due.

Tag Team Match
Gino Caruso & Silver Jet vs. The Public Enemy (Johnny Grunge & Rocco Rock)

pubjobb

Dominio totale dei Public Enemy, fino alla breve reazione dei jobber dopo una Elbow Drop fallito da Rock. Entra Jet che connette una sequenza Suplex-Elbow Drop che però gli dà solo un conto di due. Da qui in poi il match praticamente finisce, con i Public Enemy sempre in controllo (da segnalare un bel Middle-Rope Moonsault di Rocco Rock). I due chiudono con la combo Inverted DDT di Grunge, seguita da una Senton Bomb di Rock.
Vincitori: Public Enemy

Singles Match
Malia Hosaka vs. Molly McShane

hosmcs

Primo match femminile di rilievo in federazione tra due “esterne”. Entrambe mostrano buone qualità e mosse, come la Armdrag volante della Hosaka dopo una camminata sulle corde. Fase centrale di dominio della Hosaka, che va vicinissima alla vittoria con uno Spin Kick. Reazione della McShane con uno Snap Suplex e un Gutwrech Suplex al termine di uno scambio veloce di irish whip. Ancora McShane con un Running Back Elbow, ma sbaglia un Top-Rope Crossbody; ne approfitta la Hosaka che mette a segno una Seated Senton per il conto finale di tre.
Vincitrice: Malia Hosaka

Tag Team Match
Bad Breed (Axl Rotten & Ian Rotten) vs. Badd Company (Pat Tanaka & Paul Diamond)

badbrebadcom

Debutto in ECW per la Badd Company, ex-WWF e AWA, come ricordato anche dal commento. Dopo un dominio iniziale dei fratelli Rotten, viene fuori la tecnica di Diamond, che prima si sbarazza di Ian con una Powerslam, poi la rifila anche al fratello, per poi concludere con uno Spinning Kick. I Bad Breed riordinano le idee e tornano all’attacco, stavolta contro Tanaka, che tiene a bada Axl grazie alle proprie abilità di karateka, concludendo con un Superkick. Running Forearm Smash su Rotten, conto di due.  Entra Diamond, Spinning Kick all’angolo, Elbow Drop a terra, solo conto di due. Cambio tra i Rotten e i due Bad Breed connettono un Back Elbow su Diamond, il quale non demorde e mette a segno un Bulldog, facendo entrare il compagno. Un paio di manovre scorrette fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte degli heel, i quali lavorano bene sfruttando la propria stazza. Clothsline di Ian, Super Banzai Drop e Tanaka vola fuori: Axl si occupa di lui, mentre l’arbitro è distratto. Tentativo di Diving Splash di Ian a vuoto e Tanaka dà il cambio a Diamond. Paul è scatenato, Facebuster su Ian Rotten, DDT sul fratello, doppio Superkick insieme a Tanaka, Leapfrog body guillotine su Ian Rotten, con Diamond che chiude il tutto con un Back Suplex 1..2..3!
Vincitori: Badd Company

Singles Match
The Metal Maniac vs. The Sandman

mansand

Sandman controlla agevolmente l’avversario, spesso in affanno. Sandman va con un Dropkick e l’avversario rotola fuori a riprendersi. Ritorno di Maniac, spesso con scorrettezze, ma Sandman non molla e reagisce connettendo un Enziguiri Kick. Sale sul turnkbuckle e mette a segno una Diving Clothsline per il conto finale di tre.
Vincitore: The Sandman

Six Man Tag Team Match
Abdullah The Butcher, JT Smith & Terry Funk vs. Don Muraco, Jimmy Snuka & Kevin Sullivan

smiabdfunmursnusul

Grande caos già dalle prime fasi, con Abdullah che si concentra fuori su Sullivan, lasciando gli altri quattro a combattere sul ring. I face vengono poi surclassati: JT Smith viene spedito fuori e poi contro un paletto e Funk viene preso a sediate da Muraco e sbattuto per i gioielli di famiglia contro il turnbuckle. Mentre Snuka è alle prese con Abdullah sul ring, Muraco mette a segno una poderosa Clothsline su Smith. Tornano tutti sul ring , Snuka accieca accidentalmente Muraco con del gesso, Abdullah e Sullivan se le danno fuori. Sul ring rimangono solo Smith e Muraco, con l’afroamericano che imprigiona l’ex ECW Champion in un Inside Cradle, che consegna la vittoria al team face.
Vincitori: Abdullah The Butcher, JT Smith & Terry Funk

Singles Match
Sabu vs. The Tazmaniac

tazsabu

Sabu viene trascinato (da 911, altro personaggione) sul ring con una barella e una maschera sulla faccia, stile psicopatico. Sul ring Hunter Q Robbins III cerca di tenere buono Taz, ma finisce per essere preso per il collo da questo. Allora dice di liberare Sabu, il quale si lancia su Tazmaniac e lo mette a terra con uno Spinning Kick sulla nuca e uno Springboard Leg Drop. Taz viene poi spedito fuori e Sabu lo raggiunge con uno Asai Moonsault. Robbins dice di legarlo nuovamente e, dopo il break pubblicitario, viene nuovamente calmato. Si scatena di nuovo, ma si scatena pure Tazmaniac, che brandisce una sedia e, con questa, colpisce l’avversario, spedendolo sul ring. Pugni di Taz, irish whip, Sabu evita e lo colpisce ancora con uno Spinning Kick. Tazmaniac si rifugia fuori, Sabu vola su di lui con una Slingshot Senton. I due poi battagliano all’esterno con sediate a vicenda. Arabian Press di Sabu verso l’esterno del ring. I due rientrano, Dragon Suplex di Taz (con Sabu che impatta malissimo di collo), il quale poi mette a segno anche un Belly-to-belly Overhead Suplex 1..2..no! Sabu reagisce con alcuni pugni e si getta sulla caviglia di Taz. I due si rialzano, scambio di pugni e gran Clothsline di Taz. La “Human Suplex Machine” porta un tavolo sul ring, Sabu se ne impossessa e carica l’avversario sopra di questo (e il tavolo va in fratumi, perché montato male…). Sabu prova una mossa, Taz lo schianta a terra con un altro Belly-to-belly Overhead Suplex, ma perde tempo a sistemare il tavolo rotto. Sabu reagisce con un Dropkick, ma sbaglia lo Springboard Leg Drop. Scambio di Clothsline su un turnbuckle, Taz sale sul paletto e Sabu prova una Super Frankensteiner, ma va a vuoto e sbatte duramente a terra. Cerca di approfittarne Taz con una Senton, ma a vuoto pure questa. Ora sono entrambi a terra, Sabu si rialza per primo e connette con un Moonsault dal turnbuckle 1..2..3! Vittoria per il wrestler di Bombay.
Vincitore: Sabu
Nel post match il wrestler arabo porta un altro tavolo sul ring ed esegue un Moonsault su questo (attenzione: non c’è nessuno sul tavolo!). Poi si accanisce sempre su questo, fino a sfasciarlo, per poi concludere con un altro Moonsault, con 911 e Hunter Q Robbins III che osservano da bordo-ring, esterrefatti.

ECW Tag Team Title Match
Johnny Hot Body & Tony Stetson (c) vs. Badd Company (Pat Tanaka & Paul Diamond)

hotstebadd

(C’è da chiarire un punto importante: perché Stetson e Hot Body sono campioni? Dopo Ultra Clash, abbiamo detto che Heyman ha preso il controllo del booking, di fatto allontanando da questo il precedente booker, Eddie Gilbert. In seguito pare ci siano state altre incomprensioni tra “Hot Stuff” e Heyman, cosa che ha portato il King of Philadelphia ad abbandonare la federazione insieme al fratello Doug Gilbert, colui che impersonava Dark Patriot: i due non faranno più ritorno in federazione. I titoli vengono assegnati d’ufficio alla coppia Stetson/Hot Body e questa è la loro prima difesa titolata)

Il match non è mostrato integralmente, ma solo con highlights, quindi è difficilmente commentabile. Si vede come la coppia ben più rodata sia quella della Badd Company, che mostra un ottima intesa e delle ottime combinazioni. Gli heel lavorano soprattutto sporco e riescono a prendersi più volte un vantaggio sfruttando al meglio le distrazioni dell’arbitro. Il finale vede ancora la Badd Company mettere a segno una Leapfrog body guillotine, con Diamond in procinto di chiudere con un Back Suplex. Intervengono però i Public Enemy, con Grunge che distrae l’arbitro e Rock che colpisce con un tirapugni Paul, permettendo ai campioni di mantenere il titolo.
Vincitori: Johnny Hot Body & Tony Stetson

Singles Match
Rockin’ Rebel vs. Sir Richard Michaels

rebmich

Resa dei conti tra i due dopo la discussione all’inizio della serata e la rissa successiva. Rebel attacca subito l’avversario gettandosi fuori ring con un Dive. I due tornano sul quadrato e Michaels prende coraggio ed lo atterra con una Clothsline. L’ex Tag team Champion si scaglia sull’avversario  con dei pugni all’angolo, con l’arbitro che lo ferma più volte. Rebel di nascosto estrae dai pantaloni un tirapugni con il quale atterra Michels, mentre l’arbitro è distratto, e vince l’incontro.
Vincitore: Rockin’ Rebel

ECW Television Title Match
Jimmy Snuka (c) vs. Terry Funk

snufun

La resa dei conti: se Funk perde non potrà più chiedere una title shot in ECW. Snuka parte forte, rifilando Chop all’avversario per tutto il quadrato e sbattendolo contro la gabbia. Piledriver del fijiano, il quale prova subito ad uscire dalla struttura ma Funk lo afferra e glielo impedisce. I due sono sopra le corde e si scambiano una serie di pugni, Funk quasi scivola fuori con Snuka che lo prende e lo riporta dentro, facendolo cadere penzoloni sulle corde. Il campione si accanisce sull’Hardcore Legend, utilizzando anche la rete della gabbia. Reazione di Funk, che sbatte con rabbia il rivale contro tutta la struttura. Piledriver su Snuka. I due si scambiano una serie di Headbutt, Chop di Snuka, il quale poi mette a segno anche una Powerslam. Sbaglia però il Diving Headbutt. Funk va con delle testate, sullo stile di Junkyard Dog. i due salgono sulle corde e tentano di uscire. Funk rimane appeso per i pedi e Snuka cerca di farlo cadere, riuscendoci, con “Middle Aged & Crazy” che impatta malamente a terra. Rolling Neckbreaker di Snuka. Il campione va poi con una Backbreaker e sembra dirigersi verso il turnbuckle per la classica Superfly Splash, ma c’è un break pubblicitario e non sappiamo come sia andata a finire. Sappiamo, invece, che al ritorno dalla pubblicità abbiamo di nuovo entrambi i contendenti in piedi i quali continuano a darsele con tanta foga. Funk prova a sgattaiolare fuori, ma viene afferrato per un piede, prima di uscire completamente. Funk reagisce con una testata, che fa cadere Snuka all’interno, ed esce finalmente dalla gabbia, vincendo il match e laureandosi nuovo campione televisivo.
Vincitore and NEW ECW TELEVISION CHAMPION: Terry Funk
Nel post-match un Funk quasi in lacrime viene intervistato da Joey Styles. Il nuovo TV Champ ritiene il titolo importantissimo nella sua carriera, ringraziando la federazione e i fans che lo supportano, dicendo di aver fatto la scelta giusta venendo il ECW.

Paul E Dangerously cerca di farsi aprire la porta dello spogliatoio di Snuka, ma nessuno risponde.

E con questo bellissimo main event, vi do appuntamento alla seconda serata dell’evento,
Booya!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , ,

One thought on “NWA – Bloodfest (Night 1)

  1. Gsquared ha detto:

    La Badd Company sul ring non era affatto male, e il match dimostra il brutto uso che ne hanno fatto in WWE, dove non sono stati che jobber.
    Sabu vs Taz una ventata di freschezza nella ECW di allora, davvero… finalmente un match di livello… e due personaggioni notevoli in più.
    Buono anche il main event, anche se le pause pubblicitarie danno un po’ di rimpianti… possibile che servissero tutti questi squash e poi il match per i titoli di coppia finisca solo clippato e il main event perda dei pezzi per le pause?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: