ECW TV #13 – The King of Philadelphia

Philadelphia, Pennsylvania, USA
29.06.1993

ECW1

Paul E Dangerously, Jay Sulli e Tod Gordon ci danno il benvenuto ad una nuova puntata targata ECW. Dangerously continua a lodare Gilbert, mentre Sulli anticipa la card di stasera, prima che Tod e Paul inizino nuovamente a litigare.

Viene mandata in onda un intervits proprio a Tod Gordon, riguardo al match tra Funk e Gilbert, conclusosi con la vittoria del secondo in modo controverso. Il presidente sottolinea proprio come il finale sia stato influenzato dall’arbitro, che di fatto ha negato la vittoria a Funk. Parla poi del post-match, Dangerously che l’ha colpito alle spalle con la cornetta del telefono. Sulli ci anticipa che la settimana prossima avrà la stessa intevista, ma con Dangerously e Gilbert.

Recap del Texas Chain Match, e viene mandata in onda un’intervista a Funk, che sfida Patriot a mettere in palio la sua maschera in un match e sfida anche Gilbert a mettere i suoi capelli in palio in un match, e dimostrare se la loro alleanza è veramente “Dangerous”.

Tag Team Match
Glen Osbourne & Herve Renesto vs. Ivan Koloff & Vladimir Koloff

kolosbben

Classici cori pro-USA nell’arena. Il match è un totale dominio dei due russi su Renesto, lavorando soprattutto sul braccio con Armbar e Bodyslam sull’arto; il match si conclude con una Anaconda Vise sul povero Herve, che cede dopo pochi secondi, senza che Osbourne sia mai entrato nel match.
Vincitori: The Koloffs

Segmento di Gilbert che si diverte ad una festa a Philadelphia (sempre con la corona da re in testa). Sulli lo intervista, ma a metà arriva un Tod Gordon in polo che inizia a battibeccare con lui.

Singles Match
Larry Winters vs. Tony Stetson

winstet2

Un brawl tra i due, anche con l’utilizzo anche di sedie, con Larry Winters scatenato. Dita negli occhi di Winters e Stetson prende il comando. La rissa si sposta fuori, con varie sediate e Irish Whip contro il ring. Poi si torna dentro e Winters reagisce, ma “The Hitman” atterra due arbitri, facendosi squalificare.
Vincitore: Larry Winters by DQ
Nel post-match Stetson atterra un altro arbitro e la rissa con Winters continua, tanto che intervengono anche alcune Superstars a dividerli, ma con grande fatica.

ECW Television Title Match
Jimmy Snuka (c) (w/Dark Patriot & Don Muraco) vs. Tommy Cairo

snucai3

Cairo mostra le solite buone cose, come lo Spinning Kick che spedisce Snuka fuori. Il campione si riprende ed inizia a lavorare sull’avversario con Headlock, anche con l’aiuto delle corde. Piccola reazione di Cairo con un Back Body Drop, prima di essere nuovamente atterrato con uno Knee Smash. Muraco interferisce sgambettando Cairo, Snuka ne approfitta e chiude l’incontro con la combo Backbreaker-Superfly Splash. Arriva di corsa Terry Funk, che fa notare all’arbitro l’azione scorretta di Muraco, facendogli cambiare idea sulla conclusione del match..
Vincitore: Tommy Cairo by DQ

Promo di Sal Bellomo che intimidisce i Suicide Blondes, paragonando i Destroyers e lui ai Tre Moschettieri.

Paul E. Dangerously intervista Hunter Q Robbins III e Sir Richard Michaels, il quali non ha paura del suo prossimo avversario e promette di sconfiggerlo stasera.

Singles Match
Sal Bellomo vs. Sir Richard Michaels

belmichaeBellomo entra in scena con una enorme maschera, tipo quelle del carnevale di Rio. Bellomo colpisce Michaels soprattutto con manovre scorrette, tipo le dita negli occhi, e domina gran parte del match. Michaels reagisce poco, con un Dropkick e una Bodyslam. Nel finale va vicino alla vittoria con un Roll Up, ma l’arbitro nota i suoi piedi sulla seconda corda e interrompe il conteggio. Sul ribaltamento di fronte Bellomo colpisce l’avversario con una gioncchiata per poi procedere allo schienamento decisivo con i piedi appoggiati alla prima corda.
Vincitore: Sal Bellomo
Nel post match intervengono i Suicide Blondes al completo e iniziano un pestaggio su Bellomo, che viene salvato dall’arrivo dei Super Destroyers con i quali mette in fuga gli avversari.

Il nostro tempo è finito, appuntamento al prossimo episodio,
Booya!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

One thought on “ECW TV #13 – The King of Philadelphia

  1. Gsquared ha detto:

    Nonostante fosse lento, e i loro personaggi fossero terribilmente anacronistici già nel 1993, mi piace il modo di lavorare sul ring dei russi, che metodicamente hanno lavorato soltanto sul braccio di Renesto…
    Si capisce bene perchè il Pennsylvania State Title sia durato pochissimo: con un roster così ridotto 3 titoli pressochè allo stesso livello erano totalmente inutili… tant’è che Cairo in poche settimane ha sfidato entrambi gli altri campioni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: